I nostri autori

Il Tempo di una Carezza di Massimo Pistoja – Intermedia Edizioni

 

 

il-tempo-di-una-carezza-1

INTRODUZIONE

“Il tempo di una carezza” è un altro grande dono di emozioni, dopo “i colori della vita” in cui il poeta Massimo Pistoja riesce nuovamente ad farci riflettere sui diversi modi di come “ripensare e sognare la vita”.

Una vita che possiamo scegliere semplicemente di osservare stando alla finestra, oppure scendere in strada e accogliere l’emozione dello stare e del condividere.

Una vita in cui possiamo posare e concentrare lo sguardo a terra, sulle ombre, sui toni grigi, scuri, e abbassare il volume di ciò che accade intorno, oppure in cui possiamo levare gli occhi al cielo, e prendendoci tutto il tempo che ci necessita, scoprire che esistono anche colori, suoni, sguardi e che possiamo anche “ gustare, quel cinguettio rotondo/ di passeri, che attoniti,/ interrompono i loro volteggi/ per  ammirare la meraviglia/ dei tuoi colori…

Il susseguirsi delle poesie di quest’opera è come una musica che evoca inizialmente un lento e timido avvicinamento immaginato “all’altro”,  “Mi nascondo,/nei tuoi occhi,/color del mare./ La tua immagine/mi giunge,/ attraverso il profumo/ della pelle, vellutata”, fino ad aumentare la velocità e si comincia a volare e sognare “Volano le libellule,/ azzurre come il cielo./Dipingono l’ arcobaleno, / sfiorano sorgenti, / là, dove ingenui fanciulli / sfogliano i sogni”

Ci si immerge poi in una sintonizzazione profonda con “l’altro”, “Dimmi, come posso/ incontrare il mare,/ se già lo respiro / negli occhi tuoi.”, che sfocia nella passione, ad un ritmo sempre più intenso “Solo ora, mi abbandono / al calore della passione, / rovente come l’amore / per la poesia”, poi rallenta e di nuovo si vola in una dimensione di sogno e di ricordo, a tratti nostalgico del “respiro di un bacio” .

Si fa una tappa sulla terra, a Milano in “Quella vecchia casa di ringhiera sotto il cielo di Milano” per poi riprendere il viaggio in un susseguirsi di colori.

E in ultimo  fermarsi, immaginando un’emozionante ricongiunzione “Quando sarò vecchio,/mi prenderai per mano / mi condurrai in un viale alberato. / Passeggiando respireremo / la fragranza della stessa aria / osserveremo  lo stesso cielo…….Non singhiozzare non aver paura,/ rimarremo  seduti sullo stesso tronco, / consumato come la nostra vita”  con quel legame profondo che ci connette gli uni agli altri indipendentemente da una dimensione di tempo e di spazio. “Sei il mio AMORE, devi sorridere, / irripetibile momento  questo, / fermarti a contemplare l’ orizzonte, / a osservare i fiori di pesco. / È primavera, / è ora di contemplare il profumo /del nostro Amore.”

“Il tempo di una carezza” è uno scritto da assaporare, da leggere lentamente, prendendosi il tempo per vivere un viaggio meraviglioso, soffermandosi di volta in volta e seguendo il suggerimento di Thich Nhat Hanh “Aprendoci del tutto al momento presente, scopriamo che abbiamo già abbastanza motivi per essere felici: anzi, più che abbastanza”.

Per poi ripartire con “Un battito di ciglia e, / petali colorati disegnano / corolle baciate dalla vita.”.

Una vita a colori.

Tiziana Agazzi

Psicologa Psicoterapeuta

Contattami in chat FaceBook e lo avrai con dedica e un omaggio in regalo
a questo indirizzo:  Massimo Pistoja

Puoi acquistarlo ordinandolo sul sito di INTERMEDIA EDIZIONI a questo link
http://www.intermediaedizioni.it/home/858-il-tempo-di-una-carezza-di-massimo-pistoja.html

Oppure in tutte le librerie ordinando questo codice

ISBN 978-88-6786-068-5

Commenti disabilitati su Il Tempo di una Carezza di Massimo Pistoja – Intermedia Edizioni