Martini il Tedesco (1741-1816)


Johann Paul Aegidius Schwarzendorf, soprannominato Martini il Tedesco, nacque a Freystadt il 31 agosto 1741 e morì a Parigi il 10 febbraio 1816; iniziò i suoi studi musicali in Germania e fu organista a Friburgo. La sua fama accrebbe solo dopo il trasferimento in Francia, dove fu nominato sovrintendente musicale presso la corte reale e cambiò il proprio nome in Jean-Paul-Égide Martini.martini

Nel bicentenario della morte, vogliamo ricordare il musicista con la sua celebre romanza Plaisir d’amour, composta nel 1785 su versi di Jean-Pierre Claris de Florian (da “Célestine, nouvelle espagnole”, Six nouvelles1783).

La melodia è una delle più note ed apprezzate della tradizione francese ed è stata riscritta e arrangiata in numerosissime versioni; senza dubbio, una delle più famose revisioni è quella orchestrale di Hector Berlioz.

Proprio per i suoi numerosi arrangiamenti e per le interpretazioni recenti, non è inusuale pensare che si tratti di una composizione moderna; musica e testo sono invece tardo settecenteschi. La canzone Can’t help falling in love (1961) di Elvis Presley è ad esempio un riadattamento di Plaisir d’amour; anche il cantautore italiano Franco Battiato ha interpretato e inciso il brano.

Si tratta di una romanza dolce e malinconica al tempo stesso, incentrata sul tema amoroso: “la gioia dell’amore non dura che un istante, la pena d’amore dura tutta la vita”. Uno sventurato innamorato ha perduto l’amore di Sylvie, per la quale aveva lasciato ogni cosa e che gli ha preferito un altro amante.

Le tinte del componimento cambiano improvvisamente nel ricordo delle parole che Sylvie diceva all’amato: “ti amerò per sempre, finchè l’acqua scorrerà dolcemente verso il ruscello che costeggia il prato”, ma l’acqua scorre ancora allo stesso modo, mentre Sylvie è cambiata. Il compositore realizza efficacemente il ricordo malinconico con un cambiamento di tonalità dal Fa maggiore al Fa minore, che porta l’ascoltatore a immedesimarsi nel malinconico ricordo dell’amore passato.

Il testo:

Plaisir d’amour ne dure qu’un moment.
chagrin d’amour dure toute la vie.

J’ai tout quitté pour l’ingrate Sylvie.
Elle me quitte et prend un autre amant.

Plaisir d’amour ne dure qu’un moment.
chagrin d’amour dure toute la vie.

Tant que cette eau coulera doucement
vers ce ruisseau qui borde la prairie,

Je t’aimerai, me répétait Sylvie.
L’eau coule encore. Elle a changé pourtant.

Plaisir d’amour ne dure qu’un moment.
chagrin d’amour dure toute la vie.

 

Per un ascolto del brano:

FacebookTwitterGoogle+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *